Logo Android Oreo

Marshmallow, Nougat e ora finalmente Oreo.

Google ha recentemente svelato il suo più recente aggiornamento software per il sistema operativo più diffuso nel mondo e, in linea con la sua tradizione di denominazione dei dessert, è stato denominato Oreo.

Nelle ultime versioni, Android ha migliorato le funzionalità legate all'accessibilità potenziando quelle già esistenti e aggiungendone ulteriori. Questa volta con Oreo, fornite due funzionalità che riguardano controlli separati del volume e un nuovo modo per accedere alla scelta dell'accessibilità.

L'aggiunta di un ulteriore controllo del volume permette di separare il volume multimediale dal volume di accessibilità; un elemento accolto positivamente da molti utenti con disabilità. L'altra funzionalità è un nuovo modo per abilitare l'accesso alle funzioni di accessibilità. Ciò consentirà un facile accesso alle funzioni di accessibilità sia dalla barra di navigazione sia dalle funzionalità dei servizi di accessibilità, come ad esempio "Select to Speak".

Attualmente l'aggiornamento è disponibile per il download, tramite il programma beta di Google, solo per alcuni dispositivi compatibili. Il rilascio effettivo è previsto a breve.